Avis - Campobello di Licata

  CHI SIAMO

L'Avis è un'Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale (ONLUS) costituita tra coloro che donano volontariamente, gratuitamente, periodicamente e anonimamente il proprio sangue. È un associazione apartitica, aconfessionale, senza discriminazione di razza, sesso, religione, lingua, nazionalità , ideologia politica ed esclude qualsiasi fine di lucro e persegue finalità di solidarietà umana.

  L'AVIS A CAMPOBELLO DI LICATA, BREVE STORIA

L'esperienza di volontariato dell'AVIS di Campobello di Licata è iniziata, quasi per caso, un giorno della fine di gennaio del 1990 quando l'allora presidente dell'AVIS comunale di Agrigento il geometra Paolo Fodale è venuto a proporre a Don Vincenzo Avanzato, una campagna di donazione di sangue da effettuare presso la parrocchia di S. Giuseppe a Campobello di Licata. Su proposta del parroco, alcuni di noi hanno aderito all'invito ed il giorno 18/02/1990 abbiamo fatto la nostra prima donazione presso l'unità mobile inviata dall'Ospedale S. Giovanni di Dio di Agrigento. Qualche giorno dopo, nel corso di una riunione parrocchiale, ci siamo scambiati le impressioni ed abbiamo deciso di continuare. E' nato cosi' un primo gruppo di donatori, aggregato alla sezione AVIS di Agrigento che, oltre a donare il sangue, ha intrapreso una attività di propaganda di tale dono, estendendo la proposta a tutta la comunità cittadina. Il gruppo è diventato sempre più numeroso e pertanto i responsabili sono stati ben contenti di seguire tale crescita, con il continuo adeguamento strutturale ed amministrativo dell'associazione. Per la verità il gruppo dirigente all'inizio era anche un po' intimorito dal dover affrontare tale impegno di crescita che avrebbe reclamato sicuramente più tempo da dedicare all'associazione. D'altra parte non assecondando tale necessita' di crescita era evidente che si sarebbe rinunciato alla possibilità di dare a tanti l'opportunità di fare del bene e di aiutare l'anonimo fratello che è nel bisogno. Alla fine l'ottimismo, o forse meglio la fede nella Provvidenza, ha fatto si che si scegliesse per la crescita.
È stata quindi costituita ufficialmente l'associazione con atto pubblico il 3/4/1995; dopo aver seguito l'iter burocratico di rito l'associazione ha ottenuto in data 22/11/1996 (e tuttora mantiene) l'iscrizione al registro regionale delle organizzazioni di volontariato con D. A. n 1827/XII AA.SS.; in data 8/5/1995 è stata stipulata la prima convenzione per la raccolta sangue con l'U.S.L. n 11 di Agrigento; in data 26/11/1996 tale convenzione è stata rinnovata con l'azienda ospedaliera S. Giovanni di Dio; e successivamente dal 6/10/1997 con l'Azienda U.S.L. n 1 di Agrigento (presidio ospedaliero di Canicattì).
Nel gennaio 1997 è stata inaugurata la precedente sede di via Cavour 34 dove l'associazione ha operato fino alla fine del 2002 e nel 2003 è stata inaugurata la sede di via Umberto 102. Nel frattempo sono state acquistati mobili ed attrezzature. All'inizio dell'anno 2003 si è deciso di intraprendere l'iter per ottenere l'autorizzazione alla gestione diretta, da parte dell'associazione, di un centro di raccolta fisso. Tuttavia, in attesa dell'autorizzazione definitiva, l'associazione, sin dall'ottobre 2003, ugualmente gestiva in proprio il centro di raccolta con autorizzazioni temporanee rilasciate per le singole giornate di donazione. Nell'anno 2017 l'associazione si è trasferita nei nuovi locali di via Nicotera n. 194, all'interno di un immobile di sua proprietà.
Sin dalla sua costituzione, l'associazione ha partecipato attivamente alla vita associativa anche in campo provinciale partecipando a tutte le assemblee ed a tutti gli altri incontri e manifestazioni programmati dall'AVIS provinciale. Inoltre con propri delegati ha fatto parte dell'esecutivo provinciale e del collegio provinciale dei revisori dei conti.
Sul fronte della propaganda, particolare attenzione è stata rivolta al mondo della scuola. In particolare con le scuole elementari si è instaurata una proficua collaborazione che permette di svolgere ogni anno un programma di sensibilizzazione alla salute ed alla solidarietà rivolto agli scolari delle quinte classi elementari ai quali operatori volontari dell'associazione presentano, con l'aiuto di mezzi audiovisivi, le tematiche, interloquendo con gli alunni. I ragazzi, in seguito producono, con l'aiuto dei loro insegnanti, propri elaborati che illustrano nel corso di una festa finale con la partecipazione di tutti i ragazzi. Già alcuni di questi ragazzi hanno raggiunto la maggiore eta' ed hanno fatto l'esperienza della donazione. Inoltre molti dei loro elaborati (disegni e poesie) addobbano i locali della sede.
Nel mese di giugno 2004, insieme con altre associazioni di volontariato del territorio, abbiamo costituito la delegazione locale del Centro di Servizi per il Volontariato di Palermo (Ce.S.Vo.P), mettendo a disposizione le strutture associative come sede ed assumendo la responsabilità della Delegazione.
Tutto il lavoro finora svolto non sarebbe stato possibile se la Provvidenza, nella quale lo sparuto gruppo iniziale ha creduto, non fosse intervenuta. Tale intervento è palesato dalla continua crescita del numero di coloro che, o come soci non donatori, o come soci donatori, dedicano anche il loro tempo all'associazione per l'espletamento dei sempre più numerosi impegni organizzativi, sanitari e amministrativi che la crescita va comportando. Il volontariato (dare di sé, gratuitamente, agli altri) diventa sempre più patrimonio culturale della nostra associazione e principalmente dei nostri associati.

avisindirizzo